Stefano "Steve" Maraspin

@maraspin

Talks

Date Presented | Last Commented | By Comment | By Name

Comments

(Show Details)
(Hide Details)
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
OrientDB e lo sviluppo di WebApp
Interessante proposta implementativa, presentata con chiarezza; e soprattutto in modalità FOR REAL. Auguro ogni successo al progetto italiano!
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
NoSQL with Graphs
Lo speaker ha fatto emergere alcune problematiche di database relazionali, che potrebbero essere superate con l'uso di database "orientati ai grafi". Con esempi e citando anche alcune implementazioni. Sicuramente terrò a mente questo talk qualora mi si presentino casi simili a quelli trattati. Utile.
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
CouchApps: requiem for accidental complexity
Talk interessante, soprattutto per chi era a completo digiuno di CouchDB, dato che la spiegazione assai chiara ha permesso di capirne le principali caratteristiche e il modello architetturale proposto. Considerato il tempo stretto riservato all'intervento (peraltro sforato), sarebbe stato forse il caso di sintetizzare la parte introduttiva e magari approfondire quella implementativa (FOR REAL). Comunque utile.
Rating: 5 of 5 
(25.Mar.2011)
MongoDB with style
Da non conoscitore di MongoDB, mi è difficile dare un parere autorevole sulla bontà ed esattezza dei contenuti presentati; posso però sicuramente dire che il taglio FOR REAL è stato evidente, con esempi sempre chiari, che hanno fatto ben capire potenziali pattern d'utilizzo e pericolosi pitfalls con MongoDB. La chiarezza espositiva dello speaker, di grande presenza, ha fatto il resto. Complimenti!
Rating: 5 of 5 
(25.Mar.2011)
Redis: casi di impiego e sviluppi futuri
dlondero+1 Aggiungo: incredibile; è stato lo speaker che in meno tempo ha forse detto più cose, anche con l'aiuto di esempi chiari e molto significativi. Nello spazio strategicamente lasciato per le domande ha poi creato spunti interessantissimi di discussione, che hanno avuto strascichi anche nel pomeriggio. Eccellente davvero, complimenti!
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
MongoDB e Solr in produzione
dlondero+1
Rating: 2 of 5 
(25.Mar.2011)
L'evoluzione dell'analisi dei log
Mi tocca concordare con dlondero. Speaker sicuramente preparati; che - a quanto è sembrato - hanno avuto a che fare con parecchi tipi di database NoSQL (utili se non altro le citazioni ai tool usati). Sarebbe stato però bello se le competenze acquisite dagli speaker si fossero trasformate in trasferimento di conocenza per la platea, anzichè in una carellata di "abbiamo fatto questo; poi questo, e anche questo": Con qualche - ancor più frustrante: "ecco, questo l'abbiamo fatto noi; ma non lo rilasciamo Open Source". La parte FOR REAL è completamente mancata, soprattutto relativamente all'analisi dei Log, su cui almeno un cenno mi aspettavo, considerato il titolo del talk. Anche a causa di un timing non proprio perfetto - che ha causato un aumento di ritmo alla fine della presentazione (forse sulle parti più interessanti?) - oltre che di qualche affermazione per lo meno discutibile ("speriamo XML muoia; tutto si può fare con JSON...") si è - per quanto mi riguarda - trattato dell'intervento più deludente della giornata. Sono sicuro il potenziale degli speaker ci sia; ma che si debba cercare di tenere maggiormente in considerazione le attese e le aspettative della platea, più che essere visibilmente bramosi di elencare i propri successi professionali.
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
NoSQL. Present, Past & Future
Keynote interessante; con molti spunti. Speaker coinvolgente e preparato. Poteva (forse) rosicchiare qualche minuto alla curva sull'hype (piuttosto nota, e infatti ripresa anche nel pomeriggio, da altro talk) e magari dire qualcosa in più sui diversi tipi di dB NoSQL attualmente disponibili. Una rapida carellata sulle caratteristiche salienti di ciascuno. Per introdurre la giornata e i talk seguenti. Ottimo talk comunque; complimenti!
Rating: 4 of 5 
(25.Mar.2011)
Pattern/Antipattern with NoSQL
dlondero+2
Rating: 5 of 5 
(11.Nov.2010)
Dov'è il pulsante "Ok"?
Decisamente un buon talk introduttivo sui test funzionali. Chiaro ed esauriente, nonostante la durata di una sola ora. L'esempio pratico portato, benché minimale, ha ulteriormente aumentato la chiarezza espositiva del bravo relatore. Utili anche i suggerimenti finali relativamente alle tempistiche per l'esecuzione dei test e il loro peso in un framework di CI.
Rating: 4 of 5 
(11.Nov.2010)
Introducing LXC: fast and secure virtualization
Good introductory talk on the LXC technology. The speaker's been able to convey key elements, suitable usage candidate environments and limitations of it in a relatively short amount of time. It definitely made me curious to give it a try... hence succesfull talk, I'd say!
Rating: 2 of 5 
(10.Nov.2010)
Sviluppo di WebApps per un deployment cross-platform
Un talk verso il quale avevo parecchia aspettativa, ma che mi ha personalmente deluso. L'autore é stato sicuramente chiaro nei concetti espressi e la presentazione é stata decisamente valida ed efficace da un punto di vista grafico; troppo pochi però gli elementi fatti emergere, almeno rispetto agli intenti dichiarati nell'abstract. Di fatto sono stati elencati alcuni problemi e alcune caratteristiche dello sviluppo cross platform, così come introdotti alcuni tool di sviluppo; sono però secondo me mancati i necessari consigli "pratici" su come iniziare ad affrontare le problematiche introdotte. Secondo me lo speaker si é d'altronde concentrato troppo sugli aspetti introduttivi della presentazione e ha quindi in seguito dovuto recuperare sulle successive - potenzialmente interessanti - slides. Ecco quindi che forse anche solo un timing migliore avrebbe potuto rendere il talk più informativo. L'argomento e il punto di partenza hanno sicuramente buonissime potenzialità; con qualche revisione di prorità può secondo me divenire un talk molto interessante.
Rating: 3 of 5 
(10.Nov.2010)
Scaling web applications on the cloud
Talk's been smooth to follow and the speaker definitely managed to convey most important aspects of what Amazon cloud services have to offer. The only reason why my rating isn't higher than this is that I've been definitely mislead by its abstract. In fact, instead of being focused on scaling as it was supposed to, the talk mainly dealt with Amazon service architecture and interaction basics. Amazon services and not scaling issues seemed to be the crucial part of the whole talk. Hence, it was definitely a great introductory session for those who've never heard of Amazon EC2 or S3, but I confess I expected that more hints in terms of real cloud oriented application design would've been provided.
Rating: 4 of 5 
(10.Nov.2010)
TWIG: the flexible, fast, and secure template language for PHP
La mia curiosità verso l'argomento (TWIG) non é stata sicuramente disattesa dallo Speaker, che con una rapida carellata ne ha saputo sintetizzare tutte le principali caratteristiche (e anche fornire un sostanzioso assaggio di sintassi). Forse il talk si poteva espandere con un confronto più apprfondito con altri template language. Ma nonostante tale assenza, alla fine lo speaker mi ha comunque invogliato a provare lo strumento... Perciò talk decisamente riuscito, direi.
Rating: 5 of 5 
(11.Nov.2010)
Twitter programming
Talk interessante e ben preparato, dal quale é chiaramente emerso quali siano le potenzialità e le limitazioni delle API di Twitter. In un'oretta penso che tutti i partecipanti siano stati messi in grado d'iniziare ad interagire, in modo pratico, con le stesse. E ciò non é poco. Considerato anche il sostanziale contributo portato al talk dagli esempi eseguiti live, mi é difficile trovare delle pecche al lavoro dello speaker. Complimenti!
Rating: 4 of 5 
(29.Jan.2011)
Caching and tuning fun for high scalability
Cool tutorial. Gave a good insight on tools & techniques for data caching & performance tuning. Some benchmarking wouldn't have harmed, but all choices were wisely explained so to let attendance easily understand what can be the benefits of adopting explained techniques. Definitely glad of having attended it!
Rating: 4 of 5 
(30.Jan.2011)
27 Ways To Be A Better Developer
I agree w/ all those saying that most (if not all) of the tips given in this talk are likely to be already known to those who regularly attend conferences and/or those who've been developing for a while. Nevertheless, I think it's been an enjoyable keynote, from which I'm sure first time conference attenders got lot of useful info. And also, for everyone else, an entertaining refreshment never hurts. Good chemistry between speakers, appropriate keynote.
Rating: 5 of 5 
(30.Jan.2011)
Technical Debt
Interesting talk. To say the least. I think the analogy between technical debt and money loaning was just superb. Most likely the best way to let people know what happens when lot of bad code is continuously being written and never refactored.
Rating: 4 of 5 
(30.Jan.2011)
Snacks/sandwiches/drinks
Great food (quality & quantity), great service. Labels w/ sandwich content (IE for vegetarians, ppl w/ allergies..) wouldn't have hurt. Of course, waiters were always there for answers, so no problems.
Rating: 5 of 5 
(30.Jan.2011)
Conference social: bowling in the venue!
Great social. Fun @ bowling alleys, also tnx to github for the free drinks!
Rating: 5 of 5 
(30.Jan.2011)
Benchmarking Applications And Frameworks
Great talk, explaining Paul's great FW benchmarking work. He's definitely a great speaker, both able to convey interesting content and keep the audience attention at high levels thanks to proper changes of pace. Also interesting results and references. As w/ Tech Debt talk, here also, I've found analogies w/ other disciplines very appropriate. I definitely recommend you attend this talk, if you have a chance to!
Rating: 3 of 5 
(30.Jan.2011)
Varnish, the high performance valhalla?
Topic was definitely interesting and presentation outline's been definitely well thought and organized. Speaker knew what he was talking about and you could easily perceive that. Also, the usage of a real world example, has been very helpful. Due to a "flat" presentation style, speaker hasn't been able to always keep attendance attention to an high level though. Some jokes or even just changes of pace would've helped a lot. Also, at a certain point, when the speaker asked whether there were questions, he didn't notice people politely raising their hands, and only gave answers to those calling for his attention aloud. I think this contributes to encouraging wrong behaviors, which is not good (very personal point of view though). I'm sure that working on these communication "issues" would bring MAJOR improvements to an otherwise great talk, with lot of potential.
Rating: 4 of 5 
(30.Jan.2011)
Charsets & Encoding
Interesting talk on a (frequently) daunting subject. Kore managed to spot important areas of concern and also warned about some common pitfalls (IE conversion between encodings, multibyte unsafe functions and so on). Definitely useful info for everyone. A few more practical examples (esp. on the db<->app data exchange) wouldn't have hurt, but I've definitely enjoyed the talk. Recommended
Rating: 4 of 5 
(30.Jan.2011)
XML versus the New Kids On The Block
This guy's presence on stage is simply amazing. Good jokes and change of pace managed to always keep the attendance alive (as others pointed out, even too much at times :-P). Topic's also been very interesting and he managed to convey all important aspects about XML, Json and YAML; he definitely made it clear when it's most advisable to use each one of those and avoid poor technical choices.
Rating: 5 of 5 
(30.Jan.2011)
Designing HTTP Interfaces and RESTful Web Services
I definitely agree w/ jach. For myself also, probably one of the best talks I've ever attended. Great speaker presence, useful content. Not much to add. Just make sure you find the way to attend this talk at your next conference.
Rating: 2 of 5 
(30.Jan.2011)
Geolocation & Maps in PHP
Tough to rate this talk. Speaker definitely gave an interesting introduction to geolocation coordinate systems and related relevant issues. He also provided a very good overview of openstreetmap (apparently a valid provider alternative to Google) and its capabilities. This surely offered very good hints and most likely saved a lot of headbanging. At the end, my rating is so low though, because of 2 shortcomings, which I consider rather serious. The major one is not having adequately taken into account PostgreSQL (offering a lot of useful built-in geolocation features). The second (minor) is the quality of the presented JS code. Which I consider too important within the scope of a similar talk to be completely ignored. Interesting presentation nevertheless. With a few integrations it can definitely express all of its great potential.
Rating: 5 of 5 
(24.Sep.2011)
Server side JavaScript - going all the way
I liked the clear outline statement at the beginning, which made it easier (and more interesting) to follow the rest of the presentation. Also comparisons between different implementations have been helpful. Good job, Oleg!
Rating: 5 of 5 
(24.Sep.2011)
Is not supposed to fly... but it does!
Loved the comparison w/ others solutions/environments (esp. Erlang), so to really place Node.js in its proper context from the beginning of the conference. Catchy bumble bee metaphor. As for stage presence, other people said it all already; speaker's skills just need no further appraisal. Bravo!
Rating: 5 of 5 
(24.Sep.2011)
Event-based architecture is here to stay, baby!
A few good points from a perspective which was probably common for a lot of folks in the audience (paradigm shift from OO). I've also appreciated the genuine speaker's tips and ideas.
Rating: 5 of 5 
(24.Sep.2011)
Scaling node to 50,000,000 requests per day
Great talk. Guys explained well their context, issues, approach and (evolved) architecture. Made me want to dig deeper into Node.JS ...and their (github) stuff too.
Rating: 5 of 5 
(24.Sep.2011)
Developing Cloud9 in Cloud9
Usually I don't like all those talks where a particular product is unmistakably endorsed by a speaker. But, hey, seeing a web based full fledged IDE with my eyes has been quite an experience today. Which I won't forget anytime soon. Definitely proved something about Node.js capabilities. Cannot but congratulate with these folks for their tremendous effort.
Rating: 3 of 5 
(24.Sep.2011)
Back to data
Nice talk on an interesting topic (and approach), which surely's got some potential. Data exchange with Arduino's been cool to watch too. Unfortunately the late time of the day and a rather constant pace of the speech, without any prominent peak, made it quite hard for attention to be kept at all times. Hence my "low" rating. Please do not take mine as a criticism, though. I'm just saying that IMHO presentation can be tuned up a bit, so to turn into a great one. Basically, I think it might all be about some change of pace here and there, especially if the speech's set to go late on the day. Thank you for the nice info, though, and keep up w/ your nice work!
Rating: 4 of 5 
(24.Sep.2011)
Going real time with Socket.IO
Cool overview of Socket.IO. Made more than someone willing to giving it a try. Hence a successful presentation. Just to be (very) picky, considering that a few speeches had already been presented during the day, some more prominent pace changes would've helped keeping the audience even more focused. Topic was definitely interesting, though, so that the issue wasn't that bad. Good job overall!
Rating: 4 of 5 
(20.Nov.2011)
Compromessi e non soluzioni, la dura vita di un commerciale agile
Premetto la mia neutralità. Detto ciò, due dei voti anonimi (guarda caso, anonimi appunto!) mi sembrano più ripicche per verita scomode emerse, più che reali giudizi. Tutti gli speaker portano le loro esperienze; se queste hanno funzionato sul campo, è anche giusto vengano esposte senza timori. Ho sentito cose su cui ero maggiormente in disaccordo allo #iad11. Ma se fossi così convinto del mio punto di vista, allora proporrei io un talk, anzichè prendermela qui. Il relatore è stato me chiaro e trasparente nel suo discorso. Ottimo anche il format, con ampio spazio per una discussione aperta alla fine. Chi non ha modo di provare ciò che dice, non fa una simile scelta. Posso tra l'altro assicurare (esperienza diretta) che quanto espresso dal relatore funziona nel mondo reale; ovviamente solo in presenza di competenza effettiva, e costante aggiornamento professionale. Se la scusa della nicchia sopra è per indicare una nicchia di competenza, in un mondo di totale assenza di professionalità, allora sono d'accordo nel dire che quanto espresso non è sempre vero. Un modello come quello esposto non funziona se non si ha nulla da offrire ai clienti. Per chi però punta alla qualità e a risultati a lungo termine (trovo molto fuori luogo la sparata di anonimo sulla visione nel breve termine), discorsi come quello presentato da Fullone un "asset" per il mondo IT; che evidentemente ha bisogno di pulizia, più ancora di quanto sembri. Il talk secondo me meriterebbe un 5, che mi riservo unicamente per i seguenti motivi: avrebbe meritato maggior argomentazione la scelta di mantenere orizzontale la struttura dell'azienda; avrei fatto emergere più chiaramente il fattore fiducia nel rapporto fornitore-cliente; e, in ultimo un po' eccessiva forse la "scenetta" con la webcam sulla citazione dei nomi clienti (qui non riesco a dare tutti i torti ad uno degli anonimi). Ma a parte queste personali opinioni, grande talk. Mi ripeto: un "asset" per il mondo IT. E' da talk come questo che può partire la rincorsa degli altri paesi, anni luce davanti a noi nel settore. Bravo!
Rating: 5 of 5 
(20.Nov.2011)
UX e sviluppo agile – un’introduzione
Concordo su tutto con anonymous. Ma aggiungo una stellina per l'originalità del punto di vista e il punto cardine emerso nel talk (Fase 0). Un "eye opener". Complimenti al relatore!
Rating: 3 of 5 
(20.Nov.2011)
Boost your OOP with FP
Il relatore è stato sicuramente piacevole da seguire, e le citazioni dei grandi informatici sono stati davvero piacevoli . Purtroppo il "timing" non è stato rispettato e ciò ha sicuramente impattato sull'efficacia della presentazione. Le aspettative create in me dall'abstract sono state solo parzialmente soddisfatte. Mi attendevo di più. La preparazione del relatore è comunque ovvia e sono sicuro che con un minimo di "tuning" la presentazione possa davvero raggiungere ottimi risultati. E meritare tranquillamente un 5.
Rating: 5 of 5 
(20.Nov.2011)
Lean, A3 e kaizen
Relatore capace, con ottimo stile di presentazione e spunti interessanti. Gli esempi condotti sul campo hanno sicuramente dato l'ulteriore passo in più ad una presentazione di per se già interessantissima.
Rating: 2 of 5 
(20.Nov.2011)
Is Software Evolution really Effective?
Per quanto mi riguarda, l'intervento più deludente della giornata. Da uno speaker di simile fama, mi attendevo decisamente di più. Principi pressochè universalmente ovvii e noti (IE il costo del miglioramento non ha andamento lineare) sono stati invece presentati come grandi spauracchi nel ciclo di vita del SW per le "nuove leve" (cui il talk era apparentemente dedicato), ma senza fornire spunti per il miglioramento. Da chi si propone come esperto, un cenno a possibili soluzioni per evitare ROI avversi me lo sarei quantomeno atteso. Per ricondurmi all'ottimo talk di Claudio Perrone, mi è sembrato che qui si sia puntato il dito contro qualcosa, ma senza cercare di fornire neppure uno spunto per il miglioramento. "What's the point in all this?" è stato il mio pensiero a fine presentazione. Mi è mancato il senso dell'intervento, insomma. Forse una sintesi finale, come sopra invocata dal sempre attento J. Romei avrebbe permesso di far emergere l'(eventuale) senso del discorso. Tra l'altro personalmente reputo che neppure l'interruzione del talk in momenti salienti per il "DRIN" del pomodoro abbia aiutato a mantenere un focus nel discorso. Una punto "extra" (nota sicuramente positiva dell'intervento) va allo speaker per aver fatto chiarezza sulla differenza nei processi evolutivi; cosa non sempre ovvia. E anzi, spesso confusa.
Rating: 4 of 5 
(20.Nov.2011)
Back to basics: OOP and Design
Ottimi spunti generali, ottimo inizio di presentazione, ottima presenza in scena (con l'umorismo che ha sicuramente mantenuto sempre alta la soglia di attenzione). Concordo con Anonimo sulla banalità dei concetti emersi durante la presentazione del codice. E personalmente ho trovato un po' troppo assertive certe affermazioni. Ma sono dettagli, presentazione nel complesso molto positiva!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
What they didn't tell you about object-oriented programming in PHP
I've seen much damage done by things addressed by Giorgio, so hopefully presentations like this can increase awarness. In order to make it more appealing to people not familiar with this, it might've been useful to be more verbose on reasons behind suggestions. Cool, inspirational talk nevertheless.
Rating: 5 of 5 
(18.May.2012)
Scalable architectures: Taming the Twitter Firehose
One of the best presentations on modern "web" architectures I have memory of. If you have a chance, just make sure you attend it. Terrific job, Alberto!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
Mastering PHP Data Structure 102
Interesting talk on data structures, with useful hints and suggestions on things to avoid . A word of caution on premature optimization risk might've been useful for beginners. A good talk nevertheless, I've enjoyed it!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
PHP Extensions, why and what?
Delivered what the abstract promised: a nice introduction on an interesting topic which Derick masters. See you tomorrow at the workshop!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
HUBOT img me woman laughing alone with salad
Nice talk, good speaker presence on stage
Rating: 5 of 5 
(18.May.2012)
HTML5 multimedia - browser-native video, audio and canvas
Cool presentation. At the end of it, I got a whole grasp on the subject. Completely satisfied!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
Writing RESTful web services using Node.js
Nice presentation on how to do what's promised in the abstract, from scratch. Enjoyed the talk!
Rating: 5 of 5 
(18.May.2012)
Programming Style and Your Brain
Great, inspiring talk. I've liked how human fallacies have been associated with common programming mistakes, esp. in the context of JS. Terrific work from grusp organization to land such a good speaker!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2012)
Lazy Evaluation: stop wasting memory and time
I agree that some more time for examples would've been nice. But, as Joe pointed out, it's mainly the concept which matters. And IMHO that's been conveyed efficiently. Also, I loved Joe's young enthusiasm on stage.
Rating: 0 of 5 
(19.May.2012)
Get'em in shape: let customers appreciate the agile workflow
@Fabian: arent you affected by this as a developer? Lucky guy ;-) Anyways, phpday conf tagline reads: "dedicated solely to PHP development, technologies and management". I think talk was more about project mgmt than business... Anyways, please let me know how I can improve it, tnx.
Rating: 5 of 5 
(19.May.2012)
An introduction to Phing the PHP build system
a clear, comprehensive introduction to phing.
Rating: 5 of 5 
(19.May.2012)
Taking it to the next level
simply brilliant. awesome idea to provide a chance to thank ppl who've done so much for the php community in public. and great presence of david on stage. inspirational to say the least
Rating: 5 of 5 
(22.May.2012)
Create your own PHP extension, step by step
Robert Basic +1 One small suggestion for Patrick is to show only exercise hints on screen during workshop and let attendees rely on git to get complete solutions. Terrific work in preparing everything upfront - properly branched - by the way. Hopefully this suggestion can make things even more exciting, because solutions are not revealed too soon. Nevertheless, a great experience, which I recommend to everyone. Well done, Patrick!
Rating: 4 of 5 
(24.Nov.2012)
Perché non facciamo più quello che ci piace
Interessante notare il cambiamento anche verso l'agile UX da parte di Ilaria. A mio avviso qualche esempio "pratico" avrebbe impreziosito la già buona e interessante presentazione.
Rating: 5 of 5 
(24.Nov.2012)
Agile Experience Design and Development
Uno dei talk che mi ha maggiormente impressionato oggi. Degne di rilievo le considerazioni sulla natura "statica" delle user stories e sulla necessità di considerare la "big picture" da un lato, e sulla necessità di affrontare in modo agile la UX dall'altro. Complimenti, presentazione davvero bella e ben gestita!
Rating: 3 of 5 
(24.Nov.2012)
Continuous Delivery in un baleno
Alan sa il fatto suo e l'argomento é sicuramente interessante. Concordo con chi acclama una panoramica a piú alto livello, secondo me piú adatta per un lightning talk. La mia impressione é che scendendo cosí nel dettaglio, chi é a digiuno sull'argomento difficilmente riesce a farsene un'idea, chi già lo conosce difficilmente riesce ad apprendere concetti nuovi. Bottom line: buon talk, format da rivedere
Rating: 3 of 5 
(24.Nov.2012)
Non è solo un problema di metodologia
Alan Franzoni+1 Inizio interessante, ma al termine mi sono chiesto: "e quindi?" ...non un buon segno. Concetti interessanti che necessitavano di piú tempo, e una conclusione propositiva ...o qualche ulteriore spinto di riflessione.
Rating: 3 of 5 
(24.Nov.2012)
The Rhythm of the Board
Curiosa l'idea di associare suoni alle informazioni, integrando quanto il solo Kanban riesce a comunicare. Ma non sono stato impressionato da uno speaker che in altre occasioni mi ha stupito maggiormente.
Rating: 5 of 5 
(24.Nov.2012)
Da programmatore a CEO
Schietto, sincero, pratico, reale. Non sono in molti a condividere cosí a fondo la propria esperienza. Per me uno dei talk piú interessanti di oggi.
Rating: 4 of 5 
(24.Nov.2012)
Training and Coaching Agile Minds
Molti concetti interessanti, fondamentali nei contesti di sviluppo. Una stellina in meno per l'esposizione, a tratti un pó "flat", ma soprattutto perché in un contesto dove predichiamo, pretendiamo e ci attendiamo rispetto mi sarei aspettato maggior attenzione nei confronti di chi ha condotto interessanti esperimenti (ie mi sarei atteso una citazione a Mueller, Deck e altri autori degli studi citati, anziché "un tipo là"). Anche per dare al talk la credibilità e precisione che meritava.
Rating: 4 of 5 
(24.Nov.2012)
Le tre rivoluzioni
Contenuto di rilievo, mi trovo d'accordo con Fabio Mora sul dare per scontate alcune nozioni. Claudio, ottimo narratore, é stato questa volta forse un po' troppo autoreferenziale. Per questo non raggiunge da parte mia le 5 stelle. Decisamente tanti comunque gli spunti di riflessione e crescita.
Rating: 5 of 5 
(03.Feb.2013)
Introduzione PugMi e GrUSP
Giudizio non solo per il talk, ma anche e soprattutto per l'iniziativa e l'organizzazione. Bravo Alessandro, grazie GrUSP e PUGMI!
Rating: 5 of 5 
(03.Feb.2013)
Doctrine 2 ORM e Zend Framework 2: un'introduzione a DoctrineModule
David Contavalli, Vincenzo Di Biaggio +1
Rating: 4 of 5 
(03.Feb.2013)
Zend Framework 2 per chi viene da Symfony2
Oltre al confronto, sarebbe stato interessante qualche caso d'uso, per far emergere ancor di più i punti di forza/debolezza dei due framework. Mi è comunque piaciuto molto l'atteggiamento neutrale e costruttivo di Michele, sempre piacevole da ascoltare.
Rating: 4 of 5 
(03.Feb.2013)
Zend Framework 2 per chi viene da Symfony2
Oltre al confronto, sarebbe stato interessante qualche caso d'uso, per far emergere ancor di più i punti di forza/debolezza dei due framework. Mi è comunque piaciuto molto l'atteggiamento neutrale e costruttivo di Michele, sempre piacevole da ascoltare.
Rating: 3 of 5 
(03.Feb.2013)
Creare moduli RESTful con Zend Framework 2
Relatore evidentemente preparato e piacevole da ascoltare. Troppo poco tempo per affrontare in maniera efficace (e quindi completa, includendo frammenti di codice) l'argomento. Penso che in un altro format l'intervento possa esprimere meglio il suo potenziale.
Rating: 4 of 5 
(03.Feb.2013)
Sviluppo di applicazioni web sicure con ZF2
Considerazioni importanti, esposizione piacevole. Escaping degno di qualche cenno in più.
Rating: 4 of 5 
(03.Feb.2013)
Case study: un approccio modulare in un progetto legacy
Talk che conferma l'importanza dei buoni principi e delle best practices in ambito enterprise. Avvalla l'importanza dell'evento. Mi aspettavo un maggior "coverage" a livello architetturale. Relatore simpatico e piacevole da ascoltare.
Rating: 5 of 5 
(17.May.2013)
Monitoring at scale: intuitive dashboard design
Brilliant talk. I was familiar with many of the topics introduced, yet Lorenzo managed both to open up new perspectives and entertain me. A great talk by a great engineer!
Rating: 3 of 5 
(17.May.2013)
PHP 5.5 new features
Fair overview of PHP 5.5 new features. I missed a deeper look at benefits and contexts in which these could (or should) be used.
Rating: 5 of 5 
(17.May.2013)
Fatal Error: Allowed memory size of X bytes exhausted
Very good talk on ZendMM, and more generally on PHP internals memory management. Always good to know what happens under the hood. Clear and detailed, I got quite a few bits from this talk.
Rating: 3 of 5 
(17.May.2013)
From dev to ops and beyond - Getting it done
A lot of good points from well known sources. Pretty entertaining too. IMHO could've been even more enjoyable with a bit more focus on either software development or coding practices. A couple of pace changes (speaker was faaast!) wouldn't have hurt also. Enjoyable and informative nevertheless.
Rating: 3 of 5 
(17.May.2013)
Elastic Searching with PHP
Not bad overal: talk's been clear and speaker obviously knows stuff. I would've appreciated to hear a few more tips from practical experience, thoug. Introcuction to system and apis's been allright. IMHO more real world usage examples would've spiced up presentation, and done more justice to speaker. My 2cc.
Rating: 4 of 5 
(18.May.2013)
The why and the how of moving to 5.4
Very clear, with quite a few good hints. Practical ones too.
Rating: 5 of 5 
(18.May.2013)
Writing infinite scalability web applications with PHP and PostgreSQL
Yeah, great talk. Lots of insights on old and new Postgres features and principles.
Rating: 5 of 5 
(19.May.2013)
Grab yourself an alibi
Hint to conference organizers (not just PHPDay): make sure this guy's in your lineup. Always delivering great content and engaging people. Seriously, if you don't accept one of his talks ...you then have no alibi! ;-)
Rating: 4 of 5 
(19.May.2013)
The test suite is slow
Several remarkable considerations, which is always good to be reminded about. Always nice to learn about real world experience also.
Rating: 5 of 5 
(15.Nov.2013)
Soffri di patologie da "domini complessi con tante relazioni"? C'è una nuova cura: Graph Database
Introduzione semplice e chiara ai database a grafi. Illuminanti le citazioni sulle best practices. Mi è proprio piaciuto!
Rating: 5 of 5 
(15.Nov.2013)
Redis @ eBay Annunci
Caso di studio molto interessante. Niente fumo e tanta sostanza, in un contesto importante. Speaker preparato e genuino, bravo!
Rating: 3 of 5 
(01.Dec.2013)
Dalla Vision al Prodotto. Abbattere le barriere di comunicazione con i Canvas
Idea di workshop interessante, con una buona introduzione ai Canvas. Facilitatori simpatici e coinvolgenti. Il tempo è trascorso in un baleno! Proprio relativamente a quest'aspetto, sarebbe stato secondo me utile averne di più. Il format da 2 ore non ha consentito di fare molta retrospettiva al termine di ogni fase; la fretta di applicare concetti appena appresi ha inoltre portato i partecipanti (almeno nel mio gruppo) a concentrare l'attenzione verso lo strumento, piuttosto che verso i risultati a cui questo voleva portare. Con più tempo sono sicuro che i facilitatori avrebbero potuto far emergere l'importanza di ogni elemento del processo e quindi far emergere anche i perchè, oltre ai come nell'uso di Canvas. Parteciperei volentieri a una versione estesa di questo workshop.
Rating: 5 of 5 
(01.Dec.2013)
The Birthday Greetings Kata. Impara a separare il modello del dominio dall’infrastruttura con l’architettura esagonale
Format impeccabile, con ampi spazi per il confronto tra i partecipanti e le retrospettive. Esempio scelto ottimamente, per riuscire a trasmettere diversi concetti (IoC, refactoring, TDD) in modo completo e soprattutto con focus sempre rivolto verso gli obiettivi inizialmente dichiarati. Il problema è stato affrontato con competenza e completezza, a tutti i livelli di astrazione possibile. Ho colto diversi spunti di miglioramento in ciascuno di essi, mi ritengo pienamente soddisfatto. Grazie Matteo!
Rating: 3 of 5 
(01.Dec.2013)
Lean anche io: no tu no.
Ringrazio innanzitutto Andrea e Simone. Il mio intervento seguiva il loro e si sono dimostrati professionisti molto seri nel riuscire a non sforare nei tempi, pur avendo cominciato il talk con notevole ritardo a causa di un inconveniente logistico. Buona parte dell'intervento ha successivamente riguardato la cronistoria delle loro vicissitudini. Sarebbe forse stato utile un ulteriore pizzico di agilità per rivedere al volo la scaletta e tagliare ulteriormente su alcune parti (a tratti quasi "autocelebrative"), lasciando più spazio alla (già prevista) discussione finale. Sono convinto che il ritardo iniziale abbia condizionato molto l'intervento, cosa di cui il mio giudizio non tiene conto. Fornisco feedback su ciò che ho visto/ascoltato piuttosto che su ciò che sono convinto sarebbe potuto essere. Mi auguro di avere un'altra occasione per ascoltare Andrea e Simone e continuare l'interessante discussione che stava nascendo in conclusione del loro intervento.
Rating: 3 of 5 
(01.Dec.2013)
Bravi si diventa
Mi sono piaciuti l'argomento, le capacità espositive dello speaker e gli spunti pratici forniti per migliorare. Non mi è piaciuta la superficialità con cui è stata introdotta la teoria di Ericsson, con molta enfasi sulla quantità, e troppo poca sulla qualità di pratica, oltre che sui fattori esterni che influenzano l'apprendimento. Citare una teoria in modo parziale è rischioso; in questo caso si è secondo me data l'"illusione" che tutto sia possibile solo facendo molto esercizio. Ripetere 1000 volte un'azione, facendola sempre nel modo sbagliato, non porta d'altronde al miglioramento. A tratti mi è sembrato che nella presentazione si stesse quasi lasciando intendere il contrario. Il talk è stato comunque piacevole e fonte di ispirazione, con diversi ottimi esempi pratici per il miglioramento professionale. Potrebbe migliorare moltissimo con maggiore aderenza e precisione nelle citazioni di derivazione scientifica.
Rating: 5 of 5 
(01.Dec.2013)
Test sulle immagini
Non concordo con chi asserisce che la trattazione ad alto livello sia mancata. L'intervento è stato secondo me chiaro, conciso e soprattutto completo. Giorgio ha ben introdotto il problema, fornendo poi soluzioni specifiche ma facilmente adottabili da chiunque.
Rating: 4 of 5 
(01.Dec.2013)
Abbattere i silos e diventare agili e snelli: lessons from the trenches
Per quanto mi riguarda, il talk è stato il più divertente delle due giornate. Lo speaker è stato coinvolgente (a dir poco) e (nonostante l'ora) ha saputo tenere alta la soglia di attenzione, con contenuti interessanti e una buona dose di ironia. L'importanza della collaborazione tra diverse figure professionali è emersa in modo dirompente, grazie anche al riuscitissimio parallelismo con vicissitudini sperimentate in campo edile. Confesso di non essere riuscito a cogliere il rapporto tra quanto sopra e il contesto citato nell'abstract, ovvero l'interazione tra sviluppo e DevOps. A tratti mi è anzi quasi sembrato che Collaborazione e DevOps fossero argomenti di due sessioni disgiunte, trattate in parallelo, piuttosto che della stessa sessione. Ad ogni modo, un ottimo intervento con cui concludere il mio IAD!
Rating: 3 of 5 
(03.Dec.2013)
Wiki-like collaborative development for seamless customer involvement
Difficile esprimermi su questo talk. Da un lato non è riuscito a convincermi, dall'altro è anche vero che ha presentato qualcosa di originale anzichè l'ennesimo talk in lingua Inglese tradotto e riciclato. Per questa sola ragione, gli attribuisco un thumb up in più. I motivi che limitano il mio giudizio sono: - ho trovato poca coerenza tra l'introduzione iniziale e la demo. I parallelismi mi sono sembrati distanti; - non sono riuscito a cogliere i benefici della metodologia proposta, perciò - pur avendone capito gli aspetti implementativi - non sono stato invogliato a sperimentarla; - come accennato da qualcuno, la presentazione è sembrata a tratti riguardare il sistema "Portofino" piuttosto che la metodologia suggerita. Gli esempi sembravano più orientati a mostrare funzionalità dello strumento, piuttosto che argomentare quanto esposto a livello teorico. Paolo mi è comunque sembrata una persona preparata e confido possa ovviare a quanto sopra rivedendo l'intervento o - perchè no - con un blog post in cui far emergere i benefici riscontrati sul campo, derivanti dall'uso della metodologia proposta.
Rating: 5 of 5 
(17.May.2014)
Don’t screw it up, how to build durable web apis
A very good blend of practice and theory, with that extra layer of entertainment. Sweet combination of meaningful insights, wise tips and good practices. Great job folks!
Rating: 2 of 5 
(17.May.2014)
Add the security layer to your REST API and serve a distributed web application
Interesting topic, definitely a good idea for a talk. Several nice insights too. I wish there could have been more examples, and especially more excitement from the speaker. If he manages to add a bit of entertainment (and possibly interaction with attendance), this talk can improve a lot. And easily get a couple more thumbs up from me.
Rating: 3 of 5 
(18.May.2014)
How to test 2 years of behavior for 16 countries in 4 minutes and 30 seconds
Interesting topic and case study. I would've enjoyed more insights on adopted solutions, possibly shrinking the amount of time dedicated to problem statement. For instance, at an advanced talk, I expect everyone in the room to know what a race condition is, and also what the difference between unit and acceptance tests is. Thus, I wouldn't have dedicated much time and specific slides to such topics. With this said, I do not agree with other people saying that there was too much company promotion or that examples were too specific. IMHO real world scenarios are one of the best sources to learn from - let's remember we can always pick up books to learn generic concepts. Also having a clear understanding of context helps determining whether proposed solution could fit our situation or not. To me topic selection and talk quality were just right. A bit more of quantity (and depth) when it came to describing adopted solutions would've made it a winner.
Rating: 5 of 5 
(18.May.2014)
Ansible: Orchestrate your Infrastructure
Insightful, well presented, entertaining. Hard to do better: great job, Jeremy!
Rating: 5 of 5 
(18.May.2014)
Emergent Design with PhpSpec
Great talk: entertaining and with lots of useful hints and insights. One of the best of PHPDay 2014.
Rating: 4 of 5 
(18.May.2014)
Practical Event Sourcing
Interesting and well presented. Good through topic coverage. I've especially enjoyed the examples provided: they made a very good point about what ES is. I would've enjoyed a bit more coverage of situations where this model is not suited, so to avoid the risk of being considered the next silver bullet.
Rating: 4 of 5 
(18.May.2014)
Upgrading PHP
Talk more about quality than quantity. Not a lot of bleeding edge information, but Lorna definitely managed to motivate people (including myself) to upgrade all of their systems. Mission accomplished I'd say. Good job!
Rating: 4 of 5 
(18.May.2014)
YooopeeCache
Interesting presentation, with quite a few good hints. A bit more of entertainment would've made it perfect.
Rating: 3 of 5 
(18.May.2014)
RESTful API development in Laravel 4
Basic topics for an intermediate talk, without breakthrough content. Speaker did a terrific job, though, perfectly pacing his speech and always keeping attendance engaged. I look forward to listening to him talking about more advanced topics. Great deal of public speaking potential!
Rating: 3 of 5 
(18.May.2014)
Space-rockets, sub-atomic particles and clouds
Good idea for a talk, and beautifully crafted story. I agree with Francesco when he says speaker looked a bit nervous at times. Storytelling was hindered when transitions between the philosophic and technical parts were too steep. Last talk of the two conference days, though, so that my rating is probably influenced by attention depletion. With this said, I am sure that with a little bit more of interaction and pace changes (IE "Lorna style"), talk can become a great one, being easily capable of entertaining people despite the adverse scheduling. Keep up with the good work, Jamie!
Rating: 5 of 5 
(13.Oct.2014)
L’inter-svista: come evitare gli errori più comuni
Il manuale tascabile alla buona intervista. Se alcune cose possono essere sembrate scontate, è probabilmente solo perchè il tempo non ha consentito di introdurre anche l'hinsight bias. ;-) Scherzi a parte, tanti ottimi consigli da poter spendere subito sul sul campo. Una garanzia!
Rating: 5 of 5 
(17.Oct.2014)
Waterfall UX: Keep doing UXD and survive the menace of evil Agile Integralists
Una provocazione, con spunti di riflessione decisamente utili e interessanti, soprattutto per chi applica (o pensa di applicare) le metodologie agili, senza averne compreso i principi, le potenzialità e i pericoli. Un disclaimer finale avrebbe potuto chiarire la natura satirica dell'intervento, evitando desse l'idea di promuovere il conflitto piuttosto che la consapevolezza. Avrebbe però minato l'incisività del talk, che lo speaker ha saputo costruire attraverso una presentazione pungente e ben strutturata.
Rating: 0 of 5 
(20.Oct.2014)
L'interfaccia utente, il database e la fermata dell'autobus...
@apavo75 Le critiche sono un'ottima occasione di crescita, ti ringrazio per il tuo contributo. Mi sarebbe di grande aiuto capire anche i presupposti del tuo giudizio. Quali erano le tue aspettative per il talk e in che modo sono state disattese? Grazie!
Rating: 0 of 5 
(19.May.2015)
Meet a parallel, asynchronous PHP world
Thanks everyone for the much appreciated feedback! Your compliments are a big boost of encouragement, your criticism a chance to improve. There is some constructive feedback about which I'd REALLY love to know a bit more (through twitter/email, if possible). @dParadiz I get what you mean, not being a fan of code based presentations myself. Metaphor and simple use case tried to define a context and create a "story". Seems like goal wasn't achieved. What did I miss, in your opinion? @magobaol, @bit_shark, @ldmdev, @aleinside What do you think I could improve in order to get the whole of thumbs up? What could be improved in your opinion? @f_abeni, @_orso_ I'm not a fan/used to display code within my presentations, so your hints are definitely going to help me for the future. Thanks a lot!
Rating: 5 of 5 
(14.May.2016)
Keep your users up-to-date in realtime with WebSockets!
Good overview on websockets, well explained and contextualized. Speaker pace was just perfect, in my opinion: fast enough so not to be boring, yet calm enough so to always be understandable (albeit, I admit, most of the topics were known to me already). I enjoyed the talk nevertheless, appreciating the speaker's performance and the code samples. I also took home several interesting insights. Well done!
Rating: 5 of 5 
(14.May.2016)
Build middleware applications with Zend Framework 3
Great talk on ZF3 (and Expressive), with a good introduction to middleware and a comprehensive overview of ZF3 main features. Well done Enrico!
Rating: 5 of 5 
(12.May.2017)
“Writing code that lasts” … or writing code you won’t hate tomorrow.
Great talk, with an up-to date list of practical suggestions for writing good code.
Rating: 4 of 5 
(12.May.2017)
Climbing the Abstract Syntax Tree
Well explained, with a nice refresher of several compiler class concepts. Not about something which can be used for your everyday job, but it's always good to know how tings work under the hood. IMHO the talk could be improved even more with a few more hints about implications and benefits of the AST; both from a user, and language point of view. Glad of having attended, though.
Rating: 3 of 5 
(12.May.2017)
Branching strategies: choose wisely to minimise costs
I have to agree with others here. From the talk title, I was expecting to learn a bit more about specific development contexts and "edge cases" of real life experiences. Presented theory is solid, and nice are the examples (IE the Linux Kernel development workflow). Talk was also good (especially for beginners), but IMHO it has a lot of more potential if specific examples (and suggestions) on things like front-end/back-end/documentation/different-services codebases handling are also added . I think that changing the presentation pace, practicing a bit beforehand (so to make the English speech more fluent) and adding real life examples can improve it a lot.
Rating: 3 of 5 
(13.May.2017)
NoEstimates: The 10 new principles for Software Projects – predicting without estimating
I had great expectations for this keynote, they have not been wholly fulfilled. Problem description has been clear, and I definitely agree with whatever has been said through the talk. Still... unless I have missed something, solution to the problem seemed to be buying author's book... With this said, brilliant speaker, who knows how to engage a crowd. Some great slides, and several important concepts everyone should take home. Not a bad talk ...maybe I just had too high expectations
Rating: 4 of 5 
(13.May.2017)
Modern PHP Standards and Community
Nice, basic refresher of many PHP features and practices. I suspect not everything will be new to everyone (... actually, most concepts are pretty much standards nowadays), yet it offered - especially for beginners - a quite comprehensive overview of stuff, and several nice, practical advices. Advices which can be applied immediately, thanks to the many clear, concise examples.
Rating: 4 of 5 
(13.May.2017)
A bird's eye view on API development
Nice, basic talk on APIs. Most content was known to me. Yet, I think it delivered what the title said. Maybe a bit more could have been said about HTTP verbs and their usage in the realm of API development. Still, useful tips for someone approaching the topic for the first time or someone who's not an API expert.
Rating: 5 of 5 
(13.May.2017)
Using Open Source for Fun and Profit
Funny, entertaining, inspiring. Great way to end the conf!

Events They'll Be At

No events so far

Events They Were At

phpDay 2017 May 11, 2017
PHP&Friends @ FOSDEM Jan 30, 2016
phpDay 2015 May 14, 2015
Codemotion Milan 2014 Nov 27, 2014
NoSQLDay 2014 Nov 20, 2014
Better Software Oct 12, 2014
phpDay 2014 May 15, 2014
NoSQLDay 2013 Nov 14, 2013
phpDay 2013 May 15, 2013
ZfDay Jan 31, 2013
phpDay 2012 May 17, 2012
JsDay 2012 May 15, 2012
Node.JS Conference Sep 23, 2011
NosqlDay Mar 25, 2011
Linux Day 2010 Oct 22, 2010
phpDay 2010 May 12, 2010
Web Summer Camp 2017 Aug 30, 2017
phpDay 2016 May 13, 2016
© Joind.in 2017